Technology & Special Needs

Nell’ambito del NTN Innovation Booster – Technology and Special Needs, diciotto squadre hanno risposto al primo invito a presentare progetti per lanciare una ricerca esplorativa o uno studio di fattibilità.
 
Cinque squadre hanno convinto la giuria con il loro progetto innovativo.

Studi di fattibilità

Dispositivo di accesso all’acqua trasportabile

Popolazione: persone con mobilità ridotta.
 
Nel contesto della ricreazione in acqua, le persone con mobilità ridotta richiedono un accesso più facile all’acqua. Per esempio, in aree trafficate, si possono usare gru di sollevamento. In assenza di tali strutture, tutto lo sforzo ricade sull’addetto. L’assenza di un dispositivo che aiuti l’accesso all’acqua può quindi essere limitante o escludente.
 
L’obiettivo del progetto è quindi quello di fornire l’accesso all’acqua nella stragrande maggioranza delle aree dove non ci sono strutture, progettando un dispositivo di accesso all’acqua trasportabile, sicuro, facile da usare, appositamente progettato e ingegnerizzato per le persone con mobilità ridotta per facilitare la partecipazione ai viaggi in acqua.
Due persone con mobilità ridotta si siedono su tavole e navigano su un lago

Piattaforma online per il turismo accessibile

Popolazione: persone con disabilità motorie, uditive o visive
 
Diverse piattaforme online utilizzano un crescente database, mantenuto da Pro-Infirmis, riguardante l’accessibilità delle strutture per il tempo libero e il turismo. Tuttavia, l’informazione trovata su queste piattaforme rimane a un livello informativo e descrittivo.
 
Le vacanze disponibili sul mercato attuale sono progettate per gruppi specifici e non sono frequentate da persone senza disabilità. Questi tipi di viaggi oscurano gli interessi e i desideri personali e creano un senso di stigmatizzazione.
 
L’obiettivo del progetto è quello di migliorare i dati di accessibilità esistenti e di permettere agli utenti di avere accesso a proposte di escursioni e soggiorni adatti ai loro bisogni, ma anche ai loro interessi personali (sport, cultura, gastronomia, ecc.).
Un uomo in sedia a rotelle fa una passeggiata con un accompagnatore

Ricerca esplorativa

Riabilitazione in ipossia

Popolazione: persone con mobilità ridotta
 
Le persone con mobilità ridotta assistono a un deterioramento del loro livello di fitness, che può portare a problemi di salute. Dato che non hanno un facile accesso ai centri di formazione, una soluzione innovativa per la formazione a domicilio potrebbe contribuire a un significativo miglioramento della salute di queste persone.
 
Ispirati dalla scienza dello sport, vogliamo utilizzare l’altitudine simulata per generare uno stress supplementare sul corpo e quindi aumentare l’intensità di un allenamento cardiovascolare che è limitato dalla forza muscolare.
un medico è al computer

Accesso alle tecnologie del tempo libero per le persone con disabilità: una ricerca partecipativa

Popolazione: tutte le persone con disabilità
 
L’accesso alle attività del tempo libero per le persone con disabilità è talvolta limitato da un ambiente sociale, fisico e sensoriale poco inclusivo.
 
Gli strumenti digitali sono un’opportunità per aumentare la loro partecipazione sociale. Questo progetto mira a sviluppare una tecnologia per facilitare la pianificazione e l’organizzazione del tempo libero basata sui principi del design universale. Una piattaforma di scambio contenente informazioni sull’accessibilità e l’attrattiva degli ambienti culturali, delle attività del tempo libero e dei luoghi pubblici è prevista sotto forma di una mappa collaborativa.
 
Dopo una prima fase di co-costruzione del contenuto di questa piattaforma in collaborazione con tutti gli attori coinvolti, la seconda fase proporrà lo sviluppo e la diffusione dello strumento digitale.
una giovane donna con la sindrome di Down usa uno smartphone

La mia App per la salute: prevenzione e promozione della salute

Popolazione: tutte le persone con disabilità
 
Al fine di migliorare l’accesso alle informazioni e alle offerte di promozione e prevenzione della salute, questo progetto mira a progettare un’applicazione digitale, basata su progressi tecnologici innovativi nei campi del matching e dell’apprendimento attivo, che permetta a una persona con disabilità di avere accesso a informazioni e offerte mirate ai suoi bisogni in un formato accessibile e comprensibile. 
 
Il secondo obiettivo è quello di facilitare la partecipazione delle persone con disabilità. L’applicazione offrirà un diario personalizzato per facilitare la gestione autonoma e il monitoraggio dei vari passi fatti per promuovere la salute e prevenire le malattie. Inoltre, una mappatura dei servizi sarà creata sulla base del feedback ricevuto dai beneficiari. Permetterà anche ai professionisti e ai parenti di conoscere i bisogni delle persone.
Una persona usa uno smartphone
Skip to content